Profilo bloglovin Profilo Pinterest Profilo Google + Profilo twitter Pagina Fan Facebook

Napercise: andare in palestra per dormire e dimagrire

Pubblicato il: 28 luglio 2017 | Commenti 0

Napercise andare in palestra per dormire e dimagrire
E’ la combinazione di due  parole inglesi: nap (pisolino, sonnellino) e exercise (esercizio), che diventa, secondo quanto promosso da una catena di palestre britanniche, le cosiddette “David Lloyd Clubs“, il giusto miscuglio per una sessione di un’ora in cui gli esercizi di stretching si mescolano con rilassamento e addirittura un giusto pisolino rigenerante: il napercise.

Napercise: il riposo rivitalizzante.

Dormire un po’ in palestra insieme ad altre persone, per lo più sconosciute, è alquanto stravagante, ma è quello che propone la palestra inglese che ha oltre 80 sedi sparse in Europa e che in quella di Sidcup, un distretto periferico di Londra, ha deciso di testare questo nuovo corso nel quale i partecipanti, dopo una serie di esercizi di stretching e di rilassamento, schiacciano un pisolino e, al risveglio, eseguono ancora qualche esercizio di riscaldamento.
Il tutto per la durata di circa un’ora.
Un modo carino per andare in palestra e avere anche un buon motivo per restarci, un po’ fuori dagli schemi, ma è provato come la ‘siesta’ porti molti benefici alla salute e questo è affermato anche da studi scientifici, come quello effettuato dall’Università di Allegheny, contea statunitense della Pennsylvania, che segnala come le persone che riescono a fare un sonnellino di circa 45 minuti durante il giorno siano anche quelle che gestiscono meglio possibili situazioni di stress rispetto a chi la siesta non riesce a farla.
Sul sito ufficiale del David Lloyd Clubs c’è una frase che recita così: “La natura frenetica della vita moderna spesso e volentieri non ci permette di dormire a sufficienza e se si è genitori, una buona notte di sonno diventa un lusso”.

La palestra fornisce a coloro che partecipano al corso di “napercise” un materasso, una coperta e una maschera per coprire gli occhi e, dopo aver gli esercizi, l’obiettivo è quello di rinvigorire la mente, migliorare l’umore e, perché no, bruciare anche qualche caloria. E’ come una lezione di yoga o di pilates, ma vissuta in pieno relax.

Dimagrire con Napercise: è possibile.

Lloyd, nel corso della sua esperienza di personal trainer e di conoscitore del mondo del fitness, ha inoltre studiato un modo per far sì che si possa dimagrire dormendo, durante i corsi di napercise. Ciò significa che il processo di dimagrimento si velocizza grazie ad un fattore non del tutto banale: tenendo la temperatura della sala abbastanza alta inducendo quindi il corpo a bruciare più calorie mentre si dorme. Tutto ciò nasce anche dall’idea di accomodare tutti quei genitori che accompagnano i figli in palestra e che sono sempre molto stanchi. In Italia questo fenomeno non ha raccolto ancora il dovuto successo ma è assolutamente certo che l’iniziativa raccoglierà molti consensi. Fare un pisolino di 45 minuti rigenera corpo e mente, e rende più attivi dopo.

 Insomma, dovremo abituarci all’idea che non poter andare in palestra, non sarà più una scusa plausibile!
buzzoole code